Ex nome:

Nancy Rose, Dalriada

Cantiere di costruzione

Peter Dickie & Son • Regno Unito

Progettista

William McPherson Campbell

Anno di progetto

1936

Anno di varo

1937

Armamento

Cutter aurico

Certificato di stazza

CIM

Materiale scafo

Legno a fasciame classico

Materiale albero e boma

Legno

Anno ultimo restauro

2000/2004

Cantiere ultimo restauro

Marco Bonacina • Cantieri di Olbia (SS)

Bandiera

Italia

Lunghezza fuori tutto (m)

18,00

Lunghezza in coperta (m)

16,25

Lunghezza al galleggiamento (m)

12,60

Larghezza massima (m)

3,85

Immersione (m)

2,25

Dislocamento (kg)

27.000,00

Motorizzazione

Volvo 70 hp

Superficie velica (mq)

158,00

Club o associazione di appartenenza

YCS

Costruita nel 1937 nel cantiere gallese Peter Dickie & Son, Vistona è appartenuta a un ufficiale in pensione della Royal Navy e a una società di charter di Cannes.

Dai primi anni settanta è diventata un'imbarcazione scuola del Centro Velico d'Altura e dei Venturieri di Chioggia, al comando del duca Gian Marco Borea d'Olmo, che ha navigato a bordo di Vistona dal 1967 fino alla sua scomparsa, avvenuta nel 1999 all'età di 78 anni. Da quel momento i figli Gianbattista e Ottavia si sono presi cura di Vistona che, dal 2001 al 2004, è stata restaurata in Sardegna dal maestro d'ascia Marco Bonacina.
L'armo a ketch bermudiano è stato sostituito da quello originale a cutter aurico.

Vistona compie ogni anno circa 3.000 miglia di navigazione e ha spesso preso parte al Trofeo Bailli de Suffren, la regata d'altura che collega Saint-Tropez a Malta, con tappa in Sardegna a Porto Rotondo.

Pin It on Pinterest

Share This