Cantiere di costruzione

Cantiere Sangermani - Lavagna (GE), Italia

Progettista

John Illingworth

Anno di progetto

1965

Anno di varo

1965

Armamento

Sloop

Numero velico

I 4070

Materiale scafo

Legno a fasciame classico

Lunghezza fuori tutto (m)

12,70

Larghezza massima (m)

3,22

Immersione (m)

2,12

Chin Blu III (cane blu, pescecane in patois) è stata varata da Sangermani nel 1965, su progetto di Illingworth & Primrose, per un famoso regatante, il francese Pierre Fabre, dello Yacht Club di Cannes, che la terrà fino al 1972.
Costruita in acacia e mogano, con coperta in teak, è armata a sloop bermudiano.
L'anno dopo il varo la barca si presenta alla Giraglia e coglie subito il secondo posto.
Dal 1966 al 1972 sarà una presenza costante nelle regate del Mediterraneo con ottimi piazzamenti e vari primi posti. Già nel 1966 vince il Campionato Internazionale del Mediterraneo e il Championnat de France Manche–Mediterranee e nel 1970 è primo assoluto di tutte le classi nella Marlboro Cup ad Antibes).

Nel 1989 viene recuperata in uno stato di notevole abbandono e restaurata a Imperia da Nello Saltalamacchia. La sua carriera di racer prosegue con le vittorie al Trofeo Almirante Conde de Barcelona a Palma nel 1991 e alle Vele Storiche di Imperia del 2006, con il successivo proprietario Riccardo Di Giovanni.

Ferma dal 2008, torna sui campi da regata nell’ottobre 2012 con il suo attuale armatore, e si piazza prima alle regate dell’VIII Raduno “Vele Storiche di Viareggio”. Nel 2013 vince il Trofeo Accademia Navale a Livorno, quindi si classifica al 2° posto overall nel Circuito Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge, con un 1° di classe alle Vele d’Epoca a Napoli e un 2° di classe all’Argentario Sailing Week. E’ suo anche il 2° posto overall nel circuito Trofeo Durand de la Penne.
Nel 2014 si aggiudica il trofeo Mariperman ed il Trofeo Durand de la Penne e ottiene due primi di classe all’Argentario Sailing Week e alle Vele d’epoca di Napoli. Nel 2015 ottiene un 2° posto al trofeo Mariperman, un 3° di classe all’Argentario Sailing Week, un 1° di categoria ed un 2° in compensato nella classifica finale delle Vele Storiche Viareggio.

Pin It on Pinterest

Share This