Progettista

John J. Illingworth

Anno di progetto

1954

Anno di varo

1956

Armamento

Yawl Marconi

Numero velico

ITA 1364

Materiale scafo

Legno a fasciame classico

Lunghezza fuori tutto (m)

12,94

Lunghezza in coperta (m)

12,94

Lunghezza al galleggiamento (m)

9,89

Larghezza massima (m)

3,04

Artica II è una barca molto importante ed è un onore ospitarla in banchina. Il suo progetto e la conseguente costruzione furono molto innovativi e dimostrarono una grande apertura da parte della Marina Militare Italiana, che volle dimostrare una grande attenzione all'evoluzione della progettazione dello yacht.

Il suo dislocamento molto leggero, solo 7 tonnellate, il timone separato dalla chiglia, strutture in alluminio e un fasciame di soli 22 mm di spessore in mogano furono caratteristiche rivoluzionarie.

I suoi primi anni di regate furono densi di successi. Tra gli altri, le vittorie alla Torbay-Lisbona del 1956, alla Brest-Las Palmas nel 1958, alla Cannes-Ischia del 1960, durante le Olimpiadi di Roma, e alla Antibes-Ischia del 1963.

Nel 1989 Artica II è stata sottoposta a un controllo generale e a un restauro presso i Cantieri Beconcini, e nel 2009 il cantiere Pezzini di Viareggio ha operato altri lavori di restauro e messa a punto.

Pin It on Pinterest

Share This