Cantiere di costruzione

Cesare Sangermani • Lavagna (GE)

Progettista

Sparkman & Stephens

Anno di progetto

1963

Anno di varo

1965

Armamento

Yawl Marconi

Numero velico

I 4519

Certificato di stazza

CIM

Materiale scafo

Legno

Materiale albero e boma

Alluminio

Bandiera

Italia

Lunghezza fuori tutto (m)

21,47

Lunghezza in coperta (m)

21,46

Lunghezza al galleggiamento (m)

17,01

Larghezza massima (m)

4,89

Immersione (m)

3,50

Dislocamento (kg)

48.000,00

Motorizzazione

Volvo 120 hp

Superficie velica (mq)

205,00

Stella Polare, varata nel 1965, è la seconda imbarcazione a vela della Marina Militare Italiana realizzata interamente in legno e destinata ad essere una scuola per i giovani ufficiali.
Alla prima competizione d’altura, la Giraglia del 1966, vinse la storica regata e stabilì il record di percorrenza, imbattuto per diciotto anni, coprendo 243 miglia in 29 ore nette.
Nel 1968 vinse la sua prima regata transatlantica sulla rotta Hamilton (Isole Bermuda)-Travemunde (Germania) passando a nord delle isole britanniche e competendo con le più agguerrite e sofisticate imbarcazioni oceaniche dell’epoca. Nella campagna di addestramento del 1970, Stella Polare partecipò e vinse la classica Palma de Maiorca-Cabrera-Palma de Maiorca. Auspici migliori non avrebbero potuto verificarsi per la successiva regata, organizzata dalla Sail Training Association su un percorso di 1450 miglia e nella quale la barca italiana vinse in tempo reale e corretto contro ogni previsione.

Negli anni successivi Stella Polare ha continuato a cogliere numerosi altri successi. Nel 2011 vince il prestigioso Panerai Classic Yachts Challenge nella categoria Yacht Classici. Nel 2013 partecipa alla seconda tratta della Tall Ship Race, partendo da Tolone e giungendo prima in tempo reale a La Spezia. Da allora è sempre stata fra le unità più attive della Marina Militare nel circuito della vela d’epoca.

 

 

Pin It on Pinterest

Share This