Progettista

Vittorio Baglietto

Anno di progetto

1952

Anno di varo

1953

Armamento

Cutter Marconi

Materiale scafo

Legno

Lunghezza fuori tutto (m)

19,30

Lunghezza in coperta (m)

19,30

Lunghezza al galleggiamento (m)

16,20

Larghezza massima (m)

3,75

Dislocamento (kg)

22,00

Superficie velica (mq)

164,00

Il progetto di Ea, iniziali della figlia del primo armatore, il Cavaliere Guido Giovannelli, si ispira a quello di Miranda IV, un’altra costruzione di Baglietto del 1950 su progetto di Laurent Giles.

La barca ha partecipato a nove edizioni della Giraglia, vincendone tre in reale. Poi è scomparsa dal Mediterraneo e alla fine degli anni Sessanta è stata segnalata lungo le coste della Francia atlantica. Nel 2006, in seguito a un fallimento, è stata acquistata a Les Sables d’Olonne a un’asta giudiziaria. Trasferita via camion presso il cantiere Sibma Navale di Imperia, è stata sottoposta a un restauro integrale da Mario Quaranta, specialista dei refitting. Nel 2008 ha preso parte alle Vele d’Epoca di Imperia. Ea è costruita in triplo fasciame di mogano incrociato su fitta trama di ordinate di frassino e correnti in douglas.

Pin It on Pinterest

Share This